p.png
Distribuzione elettricA
 

Dopo le fasi di  produzione e trasmissione  attraverso le linee ad alta tensione tra i 60 e 400 kV) ,La DISTRIBUZIONE ELETTRICA  è l'ultima fase nel processo di consegna dell'elettricità .Questa è la fase che porta l’elettricità all'utente finale .

A differenza della fase di trasmissione ,che copre  lunghe distanze ad  alta tensione ,nella fase di distribuzione , avvicinandosi all'utente finale , la tensione necessita di essere progressivamente abbassata sia per motivi di sicurezza ,abbassando quindi  il rischio di folgorazione sia  perché generalmente i carichi elettrici delle utenze industriali e quelli delle utenze domestiche lavorano rispettivamente a media e bassa tensione.

Questa distribuzione elettrica avviene  attraverso una rete capillare che  comprende linee elettriche a media tensione (tra i 10 e i 20 kV) e linee a bassa tensione (inferiore a 1.000 V, normalmente 400 V), impianti di trasformazione AT/MT

(CABINE PRIMARIE), trasformatori su pali o cabine elettriche a media tensione (CABINE SECONDARIE), sezionatori e interruttori, strumenti di misura.

La trasmissione dell’elettricità in Italia è gestita da un unico operatore (Terna),

La  distribuzione di energia elettrica fino agli utenti finali è  ad opera di  numerose società.

La distribuzione viene data in concessione ad un unico operatore a seconda di un’area specifica , mentre l'attività di vendita di energia è lasciata in capo a soggetti diversi che possono offrire proposte ai consumatori.

 

Una cabina elettrica  assolve le seguenti  funzioni:

trasformazione, conversione, regolazione o smistamento dell'energia elettrica.

 

-La cabina di trasformazione è il complesso dei conduttori, delle apparecchiature e dalle macchine atte a trasformare la tensione fornita delle linee MT ai valori di alimentazione delle linee BT.

-La cabina di smistamento consente di derivare da una o più linee in arrivo un maggior numero di linee in partenza, senza effettuare alcuna trasformazione; essa costituisce un nodo di diramazione dell'energia.

Tutte le cabine sia di trasformazione che di smistamento si dividono in 2 categorie

le cabine pubbliche e quelle private (o cabine utente):

le prime sono di proprietà dell'ente distributore dell'energia elettrica e servono per l'alimentazione delle utenze private in BT con tensione monofase 230 V e tensione trifase 400 V;

le seconde sono di proprietà dell'utente e servono per l'alimentazione di impianti privati di grandi dimensioni (orientativamente oltre i 100 kW di potenza installata), con fornitura dell'energia elettrica in MT.

Le cabine generalmente quindi si dividono in tre momenti o aree : una di derivazione della MT e vi ha accesso solo l'ente erogatore; la seconda è la sala di controllo dei consumi e vi hanno accesso sia l'ente che l'utente; alla terza ha accesso solo l'utente.In questo vano  sono presenti il trasformatore e i quadri elettrici di media e bassa tensione manovrabili dall'utente.

 

Produciamo Cabine Elettriche Prefabbricate con elementi tridimensionali, costituiti da quattro pareti complete di tetto e o pavimento prodotti in un unico getto monolitico garanzia di  pareti interne lisce senza nervature e una superficie interna costante lungo tutte le sezioni orizzontali. 

Il calcestruzzo utilizzato per la realizzazione è  additivato con fluidificanti-impermeabilizzanti al fine di ottenere adeguata protezione contro le infiltrazioni d'acqua per capillarità ,

L’efficace sistema di vibrazione , di tipo pneumatico a frequenza variabile  dei nostri impianti garantisce una compattazione ottimale del calcestruzzo. Esso permette di ottenere una struttura particolarmente resistente, estremamente rigida e quindi non soggetta ad assestamenti, che si potrebbero evidenziare nel trasporto o durante la messa in opera.Ciò consente lo spostamento del box completo di serramenti, e delle eventuali apparecchiature elettromeccaniche, pronto per la messa in servizio.

 

 

COSA è
 
Le Cabine 
ELETTRICHE
 
TRASFORMAZIONE
 
 
SMISTAMENTO
 
 
PUBBLICHE/ENTI
DISTRIBUTORI
UTENTE
 
le strutture  monoblocco in cemento armato vibrato  PRECABL
 
 

Grazie alla possibilità di calibrare dimensioni in più elementi prefabbricati simultaneamente   con movimentazioni gestite da sistemi idraulici sui nostri IMPIANTI,

LA CAPACITA' PRODUTTIVA  GIORNALIERA E' DI 

247 metri cubi di cabine,

per il solo reparto MONOBLOCCHI,

l’equivalente di 6 cabine di media grandezza.

 

CAPACITA' PRODUTTIVA 
GIORNALIERA
REPARTO MONOBLOCCHI
PRECABL
 
CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE
MONOBLOCCHI
PRECABL
 
p.png
Precabl Srl
Via Casapapa 5
83029 Solofra Av
Tel.0825/534783
P.IVA 02077020648

Copyright © Precabl 2017