BOX ENEL 

DG 2061 ED.8 DOPPIO TRAFO

CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE
-PARETI-

Le pareti saranno realizzate in conglomerato cementizio vibrato, adeguatamente armate di spessore non inferiore a 9 cm secondo quanto previsto D.M. 14 gennaio 2008; in particolare si prevederà un doppia armatura come stabilito dalle norme stesse. Durante la fase di getto, saranno incorporati gli inserti di acciaio, necessari per il fissaggio della struttura di sostegno dei quadri BT (sia a pavimento che a copertura), per il fissaggio del quadro rack e per l'impianto di messa a terra. Sulla parete lato finestre si fisserà un passante in materiale plastico con diametro interno minimo di 150 mm, dotato di dispositivo di chiusura/apertura funzionante solo con attrezzi speciali garantendo la tenuta anche in assenza di cavi,per consentire il passaggio di cavi elettrici temporanei.
Sul lato opposto alla parete di cui sopra è previsto un sistema passacavo a parete (minimo 80 mm) con la possibilità di sigillare .  
-PAVIMENTO-
Pavimento a struttura portante sarà realizzato in conglomerato cementizio vibrato,
con spessore non inferiore a 10 cm supportando i seguenti carichi:
·       carico permanente, uniformemente distribuito di 600 daN/m²;
·       carico mobile lato trasformatore,
·       carico mobile lato scomparti MT, 
-IMPIANTO DI VENTILAZIONE-
Sulla copertura saranno installati due aspiratori eolici in acciaio inox,
​del tipo con cuscinetto a bagno d’olio.
L’acciaio inox sarà del tipo AISI 304 (acciaio al Cr-Ni austenitico) come da UNI EN 10088-1:2005. Gli aspiratori avranno un diametro minimo di 250 mm  dotati di rete anti-insetto di protezione removibile con maglia 10 mm x 10 mm e di un sistema di bloccaggio antifurto, garantendo una adeguata protezione contro l’introduzione di corpi estranei e la penetrazione di acqua.
Oltre agli aspiratori eolici, la ventilazione all’interno del box è integrata da due finestre di aerazione in resina o in acciaio (DS 927 – DS 926). Gli aspiratori eolici e le finestre di aerazione saranno isolate elettricamente dall’impianto di terra (CEI EN 50522:2011-07) e dall’armatura incorporata nel calcestruzzo,conformemente a quanto previsto dalla DK 4461.
-IMPIANTO ELETTRICO-
Tale impianto sarà del tipo sfilabile, realizzato con cavo unipolare di tipo antifiamma, con tubo in materiale isolante incorporato nel calcestruzzo. L’impianto prevederà:
·  n.1 quadro di bassa tensione per l’alimentazione dei servizi ausiliari SA (DY3016/3) che saranno montati sul rack (DY3005).
·       n.3 lampade di illuminazione, come da specifica tecnica DY3021.
·       l’alimentazione di ognuna delle lampade di illuminazione è realizzata con due cavi unipolari di 2,5 mm2, in tubo in materiale isolante incorporato nel calcestruzzo con interruttore unipolare IP>40.
Tutti i componenti dell’impianto saranno contrassegnati con un marchio attestante la conformità alle norme e l’intero impianto elettrico sarà corredato da dichiarazione di
conformità come da DM 22 gennaio 2008, n.37.
-COPERTURA-
La copertura sarà opportunamente ancorata alla struttura garantendo un coefficiente medio di trasmissione del calore minore di 3,1 W/°C m².La copertura sarà a due falde - lati corti - ed avrà un pendenza del 2% su ciascuna falda e sarà dotata, per la raccolta e l’allontanamento dell’acqua piovana, sui lati lunghi, di due canalette in VTR di spessore di 3 mm.La copertura sarà protetta da un idoneo manto impermeabilizzante prefabbricato costituito da membrana bitume-polimero, flessibilità a freddo -10° C, armata in filo di poliestere e rivestita superiormente con ardesia, spessore 4 mm (esclusa ardesia), che sormonta la canaletta. La copertura stessa, fermo restando le altre caratteristiche geometriche e meccaniche, potrà essere fornita a due falde con pendenza come richiesto dalle Autorità competenti – Comuni, Sovrintendenze Beni Culturali ed ambientali etc. - prevedendo un rivestimento in cotto o laterizio (coppi o tegole) oppure in pietra naturale o ardesia.
-BASAMENTO-
Prefabbricato in c.a.v., realizzato in monoblocco con profondità minima di 500 mm . Tra il box ed il basamento sarà  previsto collegamento meccanico  prevedendo un sistema di accoppiamento tale da impedire eventuali spostamenti orizzontali del box stesso ed un sistema di sigillatura al contatto box-vasca, tale da garantire
una perfetta tenuta all’acqua.
Il basamento sarà dotato di  fori di diametro pari a 200 mm a frattura prestabilita. I suddetti fori saranno posizionati ad una distanza dal fondo della vasca tale da consentire il contenimento dell’eventuale olio fuoriuscito dal trasformatore,
fissato in un volume corrispondente a 600 litri. 
-IMPIANTO DI MESSA A TERRA-
La cabina sarà dotata di un impianto di terra di protezione a cui saranno  elettricamente collegati l’armatura incorporata del calcestruzzo e tutti gli inserti metallici previsti.Il collegamento interno-esterno alla rete di terra sarà realizzato con n. 2 connettori in acciaio inox, annegati nel calcestruzzo o con analogo sistema che abbia le stesse caratteristiche.Occorre evitare inoltre il contatto dei dispersori con pietre o ghiaietto che aumenterebbe la resistenza di terra e con il terreno locale che potrebbe corrodere il dispersore.
-FINITURE-
Le pareti esterne saranno trattate con rivestimento murale plastico idrorepellente costituito da resine sintetiche pregiate, polvere di quarzo, ossidi coloranti ed additivi che garantiranno il perfetto ancoraggio sul manufatto, resistenza agli agenti atmosferici anche in ambiente industriale e marino, inalterabilità del colore alla luce solare e stabilità agli sbalzi di temperatura (-20°C + 60°C).
Il colore del manufatto sarà il RAL 1011 (beige-marrone) della scala RAL-F2. o in alternativa RAL 7030. A richiesta, le pareti esterne potranno essere rivestite in listelli di cotto greificato di prima scelta; le pareti interne ed il soffitto, saranno tinteggiate con pitture a base di resine sintetiche di color RAL 9010 (bianco puro). Al basamento verrà applicata una emulsione bituminosa o primer su tutte le facciate esterne, alla base interna ed alle facciate interne fino ad una altezza di 700mm.L'elemento di copertura, nelle facce verticali visibili, sarà trattato con lo stesso rivestimento sopracitato, ma con colore RAL 7001 (grigio argento) della scala RAL-F2.

 

BOX ​1

VANO

ENEL

DOWNLOAD SPECIFICA ENEL BOX

DG 2061 ED.8

INDIETRO

FOTO FASI PROVA

OMOLOGAZIONE
ENEL DG 2061 ED.8
​VERIFICHE ENEL

INDIETRO
Precabl Srl
Via Casapapa 5
83029 Solofra Av
Tel.0825/534783
P.IVA 02077020648

Copyright © Precabl 2017