BOX GAS

RIDUZIONE GAS 8.5

CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE
Il manufatto sarà progettato in modo da assicurare un grado di protezione verso l’esterno,
IP 33 Norme CEI 70-1.
La cabina sarà costruita in cemento armato vibrato, con pareti interne lisce e senza nervature e una superficie interna costante lungo tutte le sezioni orizzontali .
Tutti i materiali sono incombustibili e con classe al fuoco pari a zero . Le dimensioni e le armature metalliche delle pareti sono sovrabbondanti per la stabilità della struttura in opera, in quanto le sollecitazioni indotte nei vari elementi durante le diverse fasi di sollevamento e di posa in opera sono superiori a quelle che si generano durante l'esercizio.
PARETI
Le pareti saranno realizzate in calcestruzzo vibrato RcK350 confezionato con cemento tipo 525 ad alta resistenza adeguatamente armato,di spessore pari a 15 cm ed incombustibile come
previsto dalla CEI 11-1 (REI 120). Le lastre saranno unite fra loro mediante bulloni di acciaio, in modo tale da creare tra lastra e lastra una pressione sufficiente a garantire la monoliticità della struttura, impedendo
infiltrazioni d'acqua. Nel box saranno installate porte in lamiera verniciata e griglie di aerazione come da  elaborati grafici. 
PAVIMENTO
Il pavimento sarà costituito da una lastra prefabbricata liscia. Su richiesta può essere anche utilizzata una finitura antipolvere o in piastrelle di gres. Sul pavimento saranno previste le aperture per il passaggio delle tubazioni e dei cavi.
COPERTURA
La copertura è costituita da lastre in carbonio cemento autoportanti, con armatura in ferro, senza amianto, opportunamente ancorata alla struttura. 
PORTE
L’accesso all’interno della cabina sarà garantito da porte ad un battente in doppia lamiera d’acciaio sp. 9/10mm pressopiegata, inscatolata, elettrosaldata, con corpo interno coibentante ad alta densità complete di cerniere di tipo antincendio con molla di chiusura automatica, serratura tipo Yale, maniglia ad “U” contro gli appigli accidentali. Le porte sono fissate alla armatura interna dei pannelli con delle boccole M8 e quindi collegate all’impianto di messa a terra della cabina.   
IMPIANTO DI VENTILAZIONE
La ventilazione all’interno della cabina sarà garantita tramite le finestre di aerazione in alluminio o lamiera complete di rete antipassero e saranno disposte tali da garantire una superficie netta di aerazione sul locale decompressione pari a 1/10 della superficie in pianta e sulla centrale termica pari a 10 volte la potenza termica installate in Kw.
FONDAZIONE
La fondazione sarà  costituita da una platea in calcestruzzo armato con tondini di acciaio FeB44K, gettato in opera con 3 q.li/mc di cemento tipo 325, dove saranno ricavati cunicoli e tubazioni in pvc per il posizionamento delle apparecchiature e per l’arrivo dei Servizi.
FINITURE
Il box sarà rifinito a perfetta regola d'arte sia internamente che esternamente. I giunti di unione dei diversi elementi che compongono la struttura saranno stuccati per una perfetta tenuta d'acqua con interposte delle guaine elastiche a miscela bituminosa al fine di attribuire alla struttura un grado di protezione IP33 Norme CEI 70-1. 
PROTEZIONE SCARICHE ATMOSFERISCHE
Ai fini della sicurezza e della necessità di dotare la cabina di una protezione dalle scariche atmosferiche, sarà realizzata una gabbia di Faraday eseguita secondo le norme CEI 81-1 composta da una rete elettrosaldata annegata nel pannello di tamponamento collegata inferiormente ai 4 picchetti di dispersione e a tutte le parti meccaniche, porte e finestre comprese. 
FORNITURE NON PREVISTE
Le pareti interne ed il soffitto potranno essere tinteggiate con pitture a base di resine sintetiche di colore bianco. Le pareti esterne saranno trattate con rivestimento murale plastico idrorepellente costituito da resine sintetiche pregiate, polvere di quarzo, ossidi coloranti ed additivi che garantiranno il perfetto ancoraggio sul manufatto, resistenza agli agenti atmosferici anche in ambiente industriale e marino, inalterabilità del colore alla luce solare e stabilità agli sbalzi di temperatura. 
L’impianto elettrico sarà realizzato in conformità alle norme CEI 64-2 e 64-2/A IV ed. Novembre1990. Il locale centrale termica è di classe 3, pertanto verrà realizzato un impianto di tipo AD-FT con grado di protezione IP55, con impiego di tubi e cassette in PVC, cavi tipo N07V-K o FROR 450/750.

Immagine 027
Immagine 017
Immagine 024
97600012
Immagine 016
96930022
96930023
DSC_3945

BOX​ A TRE VANI DECOMPRESSIONE E MISURA+VANO CALDAIA

INDIETRO
Precabl Srl
Via Casapapa 5
83029 Solofra Av
Tel.0825/534783
P.IVA 02077020648

Copyright © Precabl 2017